Wed’s photo #5

Camera & Lens: Konica Autoreflex T, Konica Hexanon AR 50mm F1.7
Film: Fuji Superia 200 (expired)
Scanner: LomoScanner for Smartphone (with iPhone 4s)
Links: Flickr  Tumblr

Sono particolarmente felice di questa foto. Come chi mi segue da un po’ saprà, la macchinetta fotografata è una Lomo Fisheye, ovvero la fotocamera che mi hanno regalato i miei fantastici amici per il mio 22esimo compleanno, lo scorso 1° marzo e che mi ha aperto la strada verso la fotografia analogica.

E’ stato a partire da questa divertente scatoletta di plastica che sono tornata ad interessarmi di fotografia e soprattutto ad amarla ancora di più, con degli occhi nuovi e vecchi allo stesso tempo.

Per me la fotografia è sempre stata una passione che si presentava di tanto in tanto nella mia vita, trasformandosi. Avevo cominciato a risparmiare per potermi comperare una compatta digitale e in seguito per la reflex.

Ma tornare alla fotografia analogica ha tutto un altro sapore. Ha il sapore di quelle estati al mare con la mia famiglia, dove i miei si fidavano abbastanza per lasciarmi fra le mani la vecchia macchina, sapendo che quelle 36 pose le avrei scattate tutte. Ero piccola, ma mi avevano insegnato le tre cose di base: guarda, scatta, gira la ghiera. E a me bastava, perché nel mirino vedevo un mondo magico, diverso, del quale dovevo scegliere il momento perfetto da immortalare per sempre.

Ho sempre dato importanza al saper tornare bambini, anche a causa di una sindrome di Peter Pan che mi perseguita perennemente. Questa per me non è solo la continuazione di una passione, ma è molto di più. E’ un modo per restare me stessa, per tornare ad essere quella bambina piena di fantasia che giocava con pupazzi e amici immaginari per ore.

Forse la mia tecnica non sarà perfetta e sicuramente ho ancora molto da imparare, ma le sensazioni per me sono la cosa più importante.

  • E’ così bella da sembrar finta :D una caramella: sai, quelle di zucchero compresso?
    Non mi ricordo più cosa significhi fare una foto con l’analogico, certo girare la ghiera e aspettare che il rullino si riavvolga dà un senso di importanza come se si compisse una grande manovra ^^

    • ti ringrazio :) mi fa piacere che ti sia piaciuta!
      sì, da piccola mi sentivo una boss a girare qualla rotellina hehe :p e quando i miei mi lasciavano addirittura riavvolgere il rullino alla fine mi sentivo importantissima :D

  • Per me la fotografia viene dal cuore e non dalla tecnica e tu di cuore ne hai tanto. Un bacio tesoro

    • che belle parole hai detto :) grazie mille carissima!!

  • Primo: bellissima foto. Davvero. Secondo: Ommioddio mi hai aperto un mondo con lo scanner per iphone!!!!!

    • grazie mille!!!
      lo scanner l’hai comprato o utilizzato anche tu?? :)

      • No – o meglio, non ancora :) – io amo la Lomo, e ho pure io la Fisheye, però è da tanto che non la uso. Lo scanner mi ispira davvero tanto. Magari lo metto nella wish list del compleanno che è tra poco!

        • ti dirò, la qualità delle scansioni non è proprio professionale, però se sei un’appassionata come me ne vale veramente la pena! non costa neanche troppo, in più, il che è davvero un bonus :)

  • È straordinario come si possa trovare ancora oggi chi sviluppa poi i rullini…
    :wink:
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^___^

    • ti ringrazio :) buon week end!

  • E’ bellissima! La voglio! La macchinetta intendo. Bellissima è anche la foto. Davvero.