Wed’s Photo #31

bee

Camera: Canon Powershot G16
Editor: Fotor (for Mac)

A volte ho l’impressione che tutto vada per il verso storto. Per fortuna c’è chi corre in mio soccorso ricordandomi che in questi momenti devo prendere le piccole cose che vanno bene ed attaccarmi a quelle. Grazie, Persona-Fantastica-Alla-Quale-Presto-Darò-Un-Soprannome. Cosa farei senza di te?

La wed’s photo di oggi l’ho scattata proprio in compagnia della suddetta persona, che non mi ha presa per matta quando mi sono sdraiata sul prato con Bambie in mano, cercando disperatamente di riuscire ad immortalare questa dolce apetta.

Ne approfitto anche per comunicarvi che ho trasformato la pagina Analogic Word in Picture This!, per far fronte alla carenza di fotografia analogica che sta vivendo il blog. Alla fine mi sono resa conto che anche la fotografia digitale, dalla quale mi ero un po’ distanziata, in fondo non mi dispiace per niente. E da quando ho la mia bella Bambie, non esco mai senza di lei. Certo questo non significa che metterò da parte la fotografia analogica. Anzi! Ho per casa varie macchinette che non vedono l’ora di essere riprese fra le mani. I rullini a metà non sono pochi, devo ammettere. E ne ho anche alcuni scaduti sulla scrivania che non fremono nell’attesa di essere finalmente utilizzati.

E voi? Avete una preferenza fra fotografia analogica e digitale?

 

  • Non me ne intendo proprio di fotografia :-| Preferisco la digitale (mi da l’idea di essere più “personalizzabile”) ma penso che l’analogica faccia la differenza, quando si vuole riconoscere un bravo fotografo.
    Bellissima l’apetta! <3

    • Oddio, nemmeno io a dire il vero me ne intendo chissà quanto. E’ più che altro una grande passione che mi porto dietro da quando ero piccola :)
      L’analogico l’avevo riscoperto uno o due anni fa.. Mi mancava l’attesa dello scoprire com’era uscita la foto.. Però c’è da dire che per le esigenze del blog, una macchina digitale conviene di più.

  • Emily

    Al momento tempo e, ahimè, anche soldi per fotografare scarseggiano. Ho la reflex digitale in panne e attendo il momento in cui potrò ripararla… Ma il mio sogno è sempre stato quello di comprare una polaroid.

    • Accidenti, ti tengo i pugni sperando che riuscirai presto a riparare la reflex!
      Le polaroid le ho sempre ammirate anch’io… Su eBay sono quasi sicura che ne puoi trovare. Il problema però è che non producono più le cartucce. Ci sono quelle della Impossible Project, ma ho sentito dire che non sono il massimo. Io alla fine mi sono comprata una (anzi, a dire la verità al momento ne ho due) Instax della Fujifilm. Il concetto è lo stesso, con la differenza che le cartucce le trovi praticamente ovunque!!

  • karina890

    Ho trovato mie vecchie foto analogiche che non sono male e molte di quelle che ho in casa, non fatte da me, provengono da un rullino, ma devo ammettere che con una macchina digitale si può scartare subito quelle che non piacciono…non saprei, in effetti, credo che alla fine vadano bene entrambe ^^

    • Hai riassunto bene il concetto. Personalmente, quando sento piuttosto una vena artistica, preferisco scattare con una macchina analogica. Quando invece ho il bisogno di poter scegliere fra le mie foto o ho comunque bisogno di poter accedere subito all’immagine, vado sul sicuro con una digitale :)

  • Ho provato entrambe e alla fine senza vergogna dico che preferisco il digitale. Almeno dal punto di vista economico… quando mi ero presa bene con l’analogica ho speso in poco tempo un sacco di soldi in rullini, sviluppi, provini ecc ed alla fine anche se i risultati (specie del b/n, in analogico viene che è una meraviglia) erano buoni, sono tornata a fotografare in digitale.

    • Ti capisco benissimo! La fotografia analogica costa sicuramente molto di più… Forse è anche un po’ per quello che sono tornata principalmente al digitale. Non è un aspetto da sottovalutare, soprauttutto se già non si hanno chissà quali risorse finanziarie (leggi: vita da studente).

  • Ciao Ellie!
    Anche io amo entrambi; ho una Yashica fx-3 che mi fu regalata per la cresima e con cui scattavo a più non posso a fine anni ’90 /inizi 2000. Poi è arrivata la prima macchinetta digitale e la reflex è finita nel dimenticatoio, tanto che pensavo che i rullini nemmeno si trovassero più in commercio. Poi, grazie a Lomography son tornata al mio primo amore, aggiungendo qualche Toy Camera e soprattutto uno scanner per negativi (se no le spese di stampa mi avrebbero dissanguato!).
    La mia macchina fotografica digitale è di poche pretese (una Canon Powershot sx120) ma amo le foto che fa!!
    In definitiva anche io vado molto a umore e a necessità: se so di dover fare molte foto, o di averne bisogno nell’immediato uso la digitale, ma quando ho voglia di scattare foto “fini a sé stesse” o che abbiano un tocco vintage e imperfetto, allora vado di analogica (attualmente nella mia Belomo Vilia degli anni 70 ho un rullino da terminare, e nemmeno mi ricordo in che occasione l’ho iniziato…ed è quello che adoro della pellicola, l’effetto sorpresa!! )

    • L’effetto sorpresa è una delle cose che mi piace di più nella fotografia analogica!
      Io mi ero riavvicinata ai rullini quando dei miei amici mi avevano regalato una Fisheye della Lomography. Nemmeno io ero cosciente che fossero ancora in vendita. Ho curiosato sul sito della Lomo e mi si è aperto un mondo ♡
      Poi ho cominciato a scoprire blog sulla fotografia analogica e me ne sono innamorata sempre di più! Ho cominciato a curiosare su eBay e mi sono portata a casa un po’ di macchinette. Poi solo ultimamente sono tornata al digitale, più per necessità. Ho comprato una Canon G16 che è piuttosto compatta (quindi più comoda da portarsi in giro rispetto alla reflex), ma che ha una qualità non da poco. Ora non esco mai senza!

      • Ho dato una sbiriciatina su google e la tua Canon è proprio bella! Professionale ma non troppo, e soprattutto ci sta in borsa tranquillamente!! ^_^

        • Esatto! E’ quello che mi piace molto, ha una qualità ottima ma la puoi portare sempre con te! Infatti non la tolgo mai dalla borsa… :)
          E penso che fa degli scatti anche migliori della mia reflex, che ormai è vecchiotta…

  • Marco

    Le macro! E comunque mio papà dice che le analogiche se le sai usare sono molto versatili. Quasi quasi riprenderei in mano una sua vecchia macchina degli anni ’70-’80…

    • Certo, le analogiche bisogna saperle usare.. Ma per imparare ci vuole un po’ di esperienza, cosa che non costa proprio niente, purtroppo… Però la soddisfazione che ti danno è enorme :)