Settimana istantanea 25/52

25_52

Camera: Instax mini 90 & Canon Powershot G16
Editor: PicMonkey
© photography by indiellie.com

Questo bel gattino è dipinto su un muro a pochi minuti di distanza dal mio appartamento di Friborgo. La prima volta che l’ho visto mi sono un po’ spaventata: era buio e per un attimo ho pensato che fosse vero. Da quel momento, ho sempre pensato che sarebbe stato un bel soggetto per una fotografia. Finalmente, settimana scorsa, mi sono ricordata di mettere la Instax in borsa e di immortalarlo!

Mi dispiace di non aver scritto molto questa settimana… Ho alcune idee in testa, ma non ho avuto il tempo di preparare i post. Con l’inizio del mio nuovo stage, finalmente ho un po’ meno tempo libero (cominciavo ad annoiarmi). Devo ancora capire come organizzarmi al meglio, ma ce la farò! Se non altro, vi ho preparato una bella lista post che vale davvero la pena di leggere…

I preferiti della settimana

Wed’s Photo #45

autumn leaves fall colors

Camera: Canon Powershot G16
Editor: Afterlight
© photography by indiellie.com

Ieri è stato il mio primo giorno di stage. Inizialmente ero un po’ nervosa, ma meno di altre volte nelle quali mi sono trovata in una situazione simile. La giornata è andata bene e mi posso ritenere soddisfatta. Sono sicura che questo lavoro mi darà l’opportunità di imparare qualcosa di nuovo.

E’ bello poter fare qualcosa che non sia andare semplicemente ai soliti corsi universitari, per una volta…! Per mettermi ancora di più di buon umore, ho fatto un po’ di shopping pazzerello. Lunedì ho comprato un paio di Vans, che già adoro, e un po’ di maglioni bellissimi e coccolosi. Anche ieri ho speso ancora un po’. Ho infatti acquistato il mio primo paio di cuffie decente, ovvero le Urbanears Plattan (nel colore Julep). Ma credo che ti questo vi parlerò ancora prossimamente.

Adesso credo che per un po’ dovrò cercare di non sfiorare il mio conto bancario.

Voi avete fatto un po’ di pazzo shopping di recente?

Settimana istantanea 24/52

24_52

Camera: Instax mini 90 & Canon Powershot G16
Editor: PicMonkey
© photography by indiellie.com

E’ passata la mezzanotte solo da qualche minuto, quindi posso dire che sto davvero migliorando con la puntualità. Spero davvero che la prossima volta riuscirò a postare la settimana istantanea ufficialmente di domenica. Beh, almeno la foto l’ho scattata con un po’ di giorni di anticipo.

Amo il mese di ottobre e amo vedere come tutti gli alberi stiano pian piano cambiando colore. E’ una metamorfosi che i miei occhi aspettano con ansia ogni anno. C’è davvero qualcosa di magico in questo mese… Sono anche contenta che la temperatura stia cambiando. Non posso dire che quest’anno abbiamo avuto un’estate particolarmente calda, ma sono comunque felice che stia arrivando il freddo. Domani voglio andare a comprare qualche nuovo maglione per mettermi nel mood giusto. Spero di trovare qualcosa di buono.

I preferiti della settimana

Una buona angolazione

The good angle1

Camera: iPhone 5c
Editor: iPhone camera effects & PicMonkey.com
© photography by indiellie.com

Come forse ricorderete, non mi è mai piaciuto il modo in cui esco nelle fotografie. Ho letto qua e la che sta tutto nel trovare la giusta angolazione e che la pratica rende perfetti. Ma tutte le volte che ho provato a determinare quale fosse il mio angolo buono, mi sono sempre ritrovata a deprimermi perché la mia faccia non si decideva proprio ad apparire anche solo un pochino decente.

Qualche giorno fa mi sono ritrovata al parco con Stitch, che è una delle poche persone che è già riuscita a farmi piacere una mia fotografia. Avevo bisogno di una nuova foto per il mio CV, ma avevo paura e mi ero già rattristata all’idea di dover farmi scattare delle foto. Come sempre, ero già convinta che in ogni caso non sarebbe uscito nulla di buono dalla macchina fotografica. Stitch ha però deciso che era giunto il momento di trovare finalmente il mio angolo buono, e che non avrei potuto lamentarmi.

The good angle2

Penso davvero che potrebbe essere una sorta di stregone, perché ancora una volta è riuscito a compiere una magia. Non sto dicendo che sono uscita benissimo o niente di simile, ma.. queste foto mi piacciono e guardandole non odio la mia faccia. E se mi conoscete, saprete che questo fatto è impressionante. Molto impressionante.

The good angle3

Quindi, secondo il mio caro Stitch, questo è il mio angolo buono: testa girata sulla mia spalla sinistra, e leggermente spinta all’indietro. Spero di riuscire a ricordare tutto ciò la prossima volta che qualcuno cercherà di scattarmi una foto, invece di cedere al solito attacco di panico.

The good angle4

Sono comunque convinta che questo successo sia dovuto anche al fatto di aver posato (se così si può dire) insieme ad una persona con la quale mi sento molto a mio agio…

Qual’è il vostro angolo buono?

 

One Lovely Blog Award

La dolcissima Novellette mi ha nominata per un altro award davvero carino. Penso che questa moda degli award tra bloggers sia davvero un’ottima occasione per darci man forte, nonché per scoprire nuovi fantastici blog. Quindi ancora mille grazie per l’inaspettato premio!

Regole

  1. Ringrazia la persona che ti ha nominato e mostra il logo del premio.
  2. Elenca 7 fatti su di te.
  3. Nomina (15 o quanti ne vuoi!) altri fantastici blogger e segui la persona che ti ha nominato.

Sette fatti su di me

  1. Sto cominciando ad essere stufa di studiare e ogni tanto mi sento intrappolata in questo mondo. Non vedo l’ora di poter finalmente andare a lavorare.
  2. Il divano del mio nuovo appartamento è troppo comodo e potrei passarci tutto il giorno (e a dire il vero è proprio da qui che sto scrivendo).
  3. A volte mi è difficile trovare dei fatti random su di me.
  4. Sto realizzando sempre di più che meno faccio, e più sono stanca. Quindi suppongo che ho bisogno di fare di più.
  5. Anche se la maggior parte delle persone si lamenta della stagione fredda, io sono davvero felice che stia arrivando. Ho bisogno di tornare nei miei maglioni!
  6. Mi sto esaltando sempre di più per il mio viaggio a Londra con Stitch, anche se devo aspettare fino a dicembre.
  7. Penso che devo ancora migliorare la mia capacità di dire “no” alle persone.

Nominees

Come sempre, se avete voglia di condividere sette fatti su di te, sentitevi liberi di auto-nominarvi o di rispondere nei commenti! Sarei felice di scoprire qualcosa di più su di voi!!

Come ritoccare le immagini del vostro blog | Applicazioni e siti da conoscere

how i edit my blog's photos

Camera: Canon Powershot G16
Editor: Afterlight
© photography by indiellie.com

Ultimamente ho letto vari post sul mondo dei blog. In un modo o nell’altro riescono sempre a colpirmi e a farmi venire voglia di scrivere ancora di più. Come forse saprete, ultimamente ho avuto qualche problema a trovare l’ispirazione per dei nuovi post. Ho l’impressione di pubblicare quasi unicamente (e spesso neanche con grande frequenza) i miei progetti fotografici: wed’s photo e settimana istantanea. Visto che, come ho detto, trovo i post pieni di consigli sul blogging molto interessanti, ho pensato che probabilmente mi piacerebbe anche riuscire a scriverne un qualcuno. A scanso di equivoci, devo dire che non sono assolutamente una blogger esperta, tutt’altro! Ho aperto questo blog principalmente per avere un posto dove poter scrivere liberamente qualunque cosa in qualunque momento, senza grandi aspettative. Ma ho deciso di condividere quel poco che so (o che credo di sapere) con voi.

Se c’è una cosa che amo fare – e che ho sempre amato fare – è fotografare. Normalmente utilizzo la mia Canon Powershot G16, che adoro con tutto il cuore in quanto mi offre una buona qualità ma allo stesso tempo è abbastanza leggera da poterla portare con me ovunque io vada. Mi piace anche la possibilità di poter sincronizzare le foto direttamente sul mio iPhone. Questa caratteristica è davvero utile, soprattutto visto che adoro ritoccare le mie foto con alcune applicazioni scaricate sul mio smartphone.

Quindi, ecco a voi una lista di applicazioni e siti web che utilizzo per ritoccare le mie immagini prima di caricarle sul blog.

Pic Monkey

Adoro PicMonkey perché possiede molte caratteristiche utili per i blogger. Prima di tutto, è un ottima piattaforma per cominciare a creare il vostro header e altre cosucce davvero carine per il vostro blog (per esempio, è ciò che ho usato per creare sia il mio logo che il mio pulsante Pin It). Normalmente non lo utilizzo per ritoccare colori, luci, contrasto, ecc. delle mie fotografie, ma principalmente per aggiungere testi e doodles, che è qualcosa che dovrei fare più spesso. Una fantastica (e piuttosto nuova) caratteristica di PicMonkey, è la possibilità di utilizzare i font scaricati sul vostro computer. Non è geniale? Personalmente finisco sempre per utilizzare dei font Pea scaricabili su questa pagina gratuitamente.

Afterlight

Afterlight è una bellissima applicazione per iPhone e Android per l’editing di immagini. Sfortunatamente non è gratuita, ma il prezzo è davvero misero e vale assolutamente la pena averla a portata di mano! Permette di ritoccare alcune opzioni di base (luce, saturazione, e via dicendo) ma offre anche alcuni fantastici filtri. Personalmente sono innamorata del filtro leila, che potete trovare sotto la cartella di filtri Guest. Vi consiglio di giocare un po’ con i vari filtri per trovare quelli che più vi soddisfano. Un’altra piccola opzione che mi piace usare di tanto in tanto, è quella di dare un aspetto vintage alle proprie immagini, aggiungendo gli effetti dusky, light leak o instant film. Questo creerà un livello all’immagine, dando l’impressione che questa sia stata scattata analogicamente.

HTML Color codes

Ho trovato questo sito web solo alcuni giorni fa, ma è diventato un must-have. La pagina Get Colors from Image è davvero utilissima quando siete nel mentre di creare il design del vostro blog. Non mi ricordo mai quali colori ho usato per il mio tema, ma voglio che l’aspetto del mio blog sia pulito. Quindi, quando devo per esempio creare un nuovo pulsante, voglio che abbia gli stessi colori del resto del tema. Basta caricare una delle immagini già esistenti, come l’header, e cliccare sulla parte dell’immagine contenente il colore desiderato. Voilà, il codice del colore appare in un baleno, pronto per essere usato!

Canon CameraWindow

Questa è l’applicazione che uso per sincronizzare le foto scattate con la Canon sul mio iPhone. Potete scaricarlo sia per iPhone che per Android. Se come me avete una Canon con tanto di Wi-Fi, vi consiglio di scaricarla. A volte, quando sono di fretta, la uso per scaricare solo le foto che mi servono per il post che sto scrivendo, invece di collegare la macchina fotografica al computer e scaricare tutte le foto. Inoltre, è anche molto utile se volete ritoccare le vostre immagini direttamente dal vostro smartphone usando Afterlight o altre applicazioni.

VSCO Cam

VSCO Cam è un’altra applicazione che mi capita spesso di usare per ritoccare le foto dal mio telefono. Ultimamente devo ammettere che ho utilizzato più Afterlight che questa, ma resta comunque tra le mie preferite ed è un ottima alternativa. Oltretutto, è anche gratuita! Potete trovarla sia sull’App Store che su Google Play. Anche questa bellissima applicazione ha dei filtri davvero carini (lo so, sono pigra). Penso che i miei preferiti siano T1 e F2.

Gimp

Un tempo utilizzavo tantissimo Gimp. E’ un ottima (e gratuita!) alternativa a Photoshop, programma che non mi sono mai potuta permettere. Se avete voglia di spendere un po’ più di tempo a ritoccare le vostre immagini personalizzandole maggiormente, vi suggerisco di scaricare questo fantastico programma. Come ho già detto, al momento sono troppo pigra per utilizzarlo. Ma è comunque utile avere un programma simile installato nel vostro portatile, anche solo per un utilizzo futuro.

Fotor

C’è stato un periodo durante il quale ho utilizzato quasi esclusivamente Fotor per ritoccare le mie immagini. Il programma permette anche in questo caso di aggiungere alcuni filtri alle immagini e anche di scriverci sopra. Ma devo dire che per quanto mi riguarda, questi filtri dopo un po’ mi hanno stufato. In ogni caso, se non ne avete mai sentito parlare e volete provare un’applicazione davvero facile per il ritocco, vi consiglio di darle una possibilità.

Ecco quindi i miei siti e applicazioni preferiti per ritoccare le immagini del mio blog. Mi piacerebbe sapere se li avete già usati e cosa ne pensate. Se invece avete altri consigli, non esitate a condividerli!

E l’ansia comincia

Source: pinterest.com

Domani mattina finalmente avrò un incontro con un professore per organizzare quello che dovrebbe essere il mio secondo stage universitario. Sono davvero felice, ma come mi succede sempre prima di qualche avvenimento importante, sento già che l’ansia si sta a poco a poco impossessando di me.

Per cercare di non panicare del tutto, ho deciso di starmene tranquilla leggendo un po’ di blog e guardando qualche puntata di Once upon a time, che mi sta cominciando a prendere un pochino. Non è uno di quei telefilm che lasciano il segno, forse, però è piacevole da guardare.

Mi sento anche un disastro perché speravo di poter pubblicare l’ultima settimana istantanea con un solo giorno di ritardo, comperando le cartucce per la Instax di lunedì (visto che non ero riuscita a trovarle da nessuna parte quando le ho cercate sabato). E invece mi sono accorta di aver lasciato stupidamente a casa la mia Instax Mini, dovendo così aspettare fino a venerdì per rimetterci sopra le mie manine. Ops.

Sono distratta. Troppo distratta.

Che qualcuno mi aiuti…

Di come gestire un blog in due lingue

about blogging in two languages

Come saprete, è da qualche tempo che continuo a tradurre i miei post in italiano e in inglese. Trovo che questo esercizio abbia dato al blog l’opportunità di essere letto da più persone e in effetti ho guadagnato qualche lettore internazionale.

Normalmente, traducevo l’intero articolo riscrivendolo in basso all’interno di un unico post, cambiando lo stile o il colore. Ma mi sono resa conto che tutta questa ripetizione finiva per dare un look un po’ disordinato al blog. Inoltre, non è sempre il massimo dover scorrere in fondo al post per cercare il punto giusto dove cominciare a leggere.

Inoltre, devo ammettere che a volte mi manca proprio la voglia di tradurre in inglese e sono finita a evitare di scrivere dei post proprio per questo motivo, comportamento piuttosto stupido da parte mia. Non mi piace scrivere dei post troppo lunghi, quindi ho sempre cercato di accorciare un po’ – a scapito del contenuto.

Ma come forse avrete notato, qualcosa è cambiato! Oh yeah, ho scoperto un bellissimo plugin chiamato Polylang. Questa piccola cosuccia mi permette di scrivere il blog in più lingue (anche io mi accontenterò di rimanere con le solite due). Come potete vedere, nel menu a destra è ora comparso un link dal quale è possibile scegliere la lingua del blog tra italiano e inglese. Trovo che sia davvero fantastico!

La cosa che forse mi piace di più di questo plugin, è che non si traduce automaticamente il contenuto del post, ma lascia al blogger il lavoro duro. Anche se sono cosciente che il mio inglese è sicuramente strapieno di errori, mi piace l’idea di poter usare le mie parole, di poterci mettere le mani, di render il tutto più… mio.

Questo mi permette di tradurre solo ciò che voglio tradurre. Anche questo trovo che sia geniale, in quanto devo ammettere che a volte mi manca proprio la voglia di tradurre un post troppo lungo dall’italiano all’inglese… E a volte mi capita anche di aver voglia di scrivere in inglese senza sentire la necessità di tradurre il tutto nella mia lingua madre.

Quindi eccomi qui, con la mia soluzione finale. O almeno, quella che penso sarà la mia soluzione finale. Da questo momento, avete quindi la possibilità di navigare direttamente nella lingua che preferite senza problemi – almeno spero.

Vi prometto che continuerò a sforzarmi di tradurre la maggior parte dei miei post in entrambe le lingue, anche se voi conoscete bene la mia pigrizia e so già che ci saranno delle volte in cui dei post compariranno solamente in una lingua.

Vorrei anche scusarmi per tutte le mails che avrete ricevuto se siete iscritti al blog via mail. Volevo testare il plugin facendo diventare bilingue alcuni vecchi contenuti, cosa che mi ha costretta a creare alcuni nuovi post. Mi dispiace davvero. Spero non siate troppo infuriati…

Quindi, ecco qua la grande novità! Spero vi piaccia!

Settimana istantanea 21/52

2014-09-17 19.03.54

Cameras: Instax Mini 90 & Canon Powershot G16
Editor: Afterlight
© photography by indiellie.com

Ecco. Credo che questo sia il progetto che più di tutti stia facendo fatica ad aggiornare regolarmente. Ora come se non bastasse mi sono anche resa conto di dover fare rifornimento di cartucce per la Instax, cosa che farò al più presto. Chissà se prima o poi riuscirò a fare qualche scatto decente anche con questa famosa macchinetta.

wed’s photo #41 | Let me introduce you OLWY

wp41Camera: Canon Powershot G16
Editor: Afterlight
© photography by indiellie.com

Many times I’m wanting to post a new photograph, but I realize I don’t have anything intresting to shoot. To say the truth, I could easily find some intresting subjects, but most of the time I don’t have the time or I don’t feel like go out and look for them.

It’s been a while now that I was thinking about getting a little model helper to keep always with me for the emergency. But until few time ago I didn’t find anything that really satisfied me. Then, one day, I saw it. He was perfect and he was looking at me like he was saying “choose me, choose me!”. Of course I couldn’t resist and I bought him right away. After thing about it for long time, I decided to call him Owly. It’s not a really imaginative name, I know. But at least I should remember it… I’m really happy to finally introduce you to him!