Sono egocentrica

La mia personalità è assai complessa. Ci sono momenti in cui vivrei solo per gli altri e momenti in cui sono altamente egocentrica.

Oggi ad un corso abbiamo parlato di come l’estime de soi, ovvero la fiducia in sé stessi si costruisce già nei primi anni di vita.

Fra le altre varie note interessanti sull’argomento, ho anche scoperto da dove deriva il mio egocentrismo. O una parte di esso, se non altro.

Secondo una teoria, in effetti, quando un bimbo passa del tempo a giocare con i propri pupazzi prima di dormire, ovvero con degli oggetti transitori, si sta in realtà tagliando un angolo di tempo per sé stesso. In questi momenti la sua fiducia in sé stesso diventa in qualche modo più solida.

Ebbene, voi neanche immaginate le ore infinite che ho passato nella mia infanzia in compagnia dei miei pupazzi. Eravamo tutti una grande famiglia e il letto era il nostro regno incantato, un’isola volante dove tutto era possibile.

Ci ho sempre messo molto ad addormentarmi e i miei amici di stoffa mi accompagnavano facendomi vivere mille avventure fino a quando finalmente gli occhi si chiudevano trasportandomi nel sonno profondo.

Forse queste ore di gioco mi hanno fatta diventare egocentrica. Ma un’infanzia così non la cambierei con nulla al mondo.

  • Oddio, che ipotesi cariiiina! E che bell’immagine! Ma sai che non mi ricordo quanto tempo dedicassi ai miei pupazzi?

    • Davvero? Io non mi ricordo quando ho cominciato, ma so che ho smesso di giocarci molto, mooolto tardi….

      • Soffrirò di amnesia? Pensa che io li ho ancora tutti in camera :’)

        • Diversi li ho ancora in camera pure io… Uno, il mio preferito, è rimasto sul letto… Altri li ho in ufficio dove lavora mio papà (che fa un po’ da sgabuzzino)..

  • Vedi cosa succede a dare i pupazzi ai bambini, oh!
    Aahahahaha ma è normale essere così! Anch’io passo da un eccesso all’altro continuamente :P

    • E’ bello essere lunatici :’)