Solitudine

E’ da qualche giorno che sento questo irrefrenabile impulso di scrivere, scrivere, scrivere. Ne sento davvero il bisogno, la voglia di creare mondi fatti di parole mi fa tremare le dita.

Ma non ho niente da dire, da raccontare. La mia fantasia è bloccata e il tempo è poco. Sono sommersa da libri e fogli da leggere, ricerche da preparare, esercizi da completare.

Sento che il tempo per me sta diminuendo e cerco di ritagliarmelo qua e la, nella speranza di sfogare questa mia voglia di creare.

Mi manca l’essere bambina, il passare ore e ore a giocare nella mia camera costruendo mondi di fantasia insieme ad amici immaginari, parlando una lingua segreta che solo noi potevamo capire.

La notte combatto contro il sonno, cercando di continuare un viaggio immaginario che mi porto dietro da anni. Ma le palpebre si chiudono troppo in fretta e ultimamente non sogno più molto spesso.

Mi sento sola, rinchiusa in un mondo troppo piccolo dal quale non posso scappare. So che dovrei essere felice perché la mia vita è preziosa, ho degli amici invidiabili e un ragazzo che amo e che mi ama. Ma mi manca il tempo per starmene in pace nel mio mondo.

Mi sento sola.

  • Conquistatelo, questo tempo. Magari togline un pochino alle cose meno importanti e dedicati a te stessa, che fa sempre bene. Posso capirti perchè queste cose le sento spesso anch’io.
    Un abbraccio :)

    • Grazie del consiglio. In effetti ci provo, ma non è sempre facile.. Soprattutto quando si ha la consapevolezza di altre mille cose da fare… Dovrei imparare ad organizzare meglio il mio tempo.

  • Mi dispiace che tu ti senta così e un po’ ti capisco perché credo fermamente nella sacralità costituita dal personalissimo mondo di ognuno di noi. Insomma, la solitudine ogni tanto è cosa gradita e spero che tu possa ritagliarti una fetta di tempo tutto per te al più presto :)

    • È strano da dire.. ma ho l’impressione di sentirmi sola proprio perchè non riesco a restare da sola, a trovare del tempo per me.

      • E’ comprensibile, secondo me. E’ come se nella confusione una persona dopo un po’ si smarrisse. Siamo circondati da tante persone a volte, ma non è detto che questo ci faccia sentire meno soli…

        • Hai assolutamente ragione… Poi con le varie tecnologie siamo sempre in contatto con tutti e diventa sempre più difficile prendere le distanze.

  • Marco

    Fra tutte le raccomandazioni, gli impegni, le cose da seguire, ecc. pare che si viva per gli altri! Attimi di solitudine sana, di tempo senza scopo (ma gustato perché tutto per noi) non sono attimi sprecati, sono vitali. Sentiti sola (ogni tanto)! PS Si può essere oberati di cose da fare sgradevoli o semplicemente “invadenti” persino senza incontrare gente…

    • Sono d’accordo. Ci vogliono dei momenti di solitudine dove ci si può dedicare solo a se stessi – anche per cose inutili! Se no si finisce per impazzire..