Positività cercasi

Non so se è a causa dello stress da esami. Non so se è perché ultimamente faccio fatica a trovare il tempo per fare le mille cose che vorrei fare. Non so se il sole continua a faticare a farsi vedere e io faccio fatica a dare colore a tutto questo grigio. In realtà forse sono semplicemente io che mi sto chiudendo in me stessa, senza neanche sapere bene il perché.

Sta di fatto che mi ritrovo a farmi paranoie inutili e mi sembra quasi di essere tornata nella mia fase pessimistica adolescenziale. Finisco spesso a fare delle piccole pausette dallo studio facendo scorrere le pagine di Tumblr e forse anche questo non aiuta, soprattutto quando si trovano post come questo

e nonostante tutto non riesco a fare a meno di fissarlo e chiederi perché sono così.

Certo, anche il commento di una certa persona non ha particolarmente aiutato. “Ma perché ti vesti sempre così male?” E’ vero, i vestiti non sono mai stati una mia priorità e ho sempre preferito la comodità per non sentirmi a disagio.

Mi guardo allo specchio e faccio fatica a farmi piacere quello che vedo. Avevo anche deciso di non scrivere un post a riguardo, perché ho paura di dare l’impressione di essere una ragazzina in cerca di attenzioni, di qualcuno che le dica che non è vero. Ma non è questo che voglio. Probabilmente sentivo solo il bisogno, come accade spesso, di scrivere per buttare fuori quello che sento. Non voglio compassione. Ho bisogno di una dose di positività. Ho bisogno di sentirmi felice. Ho bisogno di tornare a stare bene.

  • Ciao, mi chiamo Giulia e sono positiva. Seriamente. Sono allegra e vi abbraccerei tutti. Vuoi un abbraccio virtuale?

  • Ma perché, scusami, che male ci sarebbe a voler cercare attenzione o qualche complimento? Non siamo macchine, e se anche lo fossimo andremmo avanti d’emozioni e sentimenti.
    Non c’è nulla di male a voler sentirsi apprezzata.

    • Sono d’accordo, è bello sentirsi apprezzati.
      Però è una di quelle volte dove potrebbero anche dirmi in mille che sono carina, che tanto non cambierebbe niente perché sono in uno stato dove avrei bisogno di essere io a piacermi. Ma in questi giorni proprio non ci riesco.

      • E perché mai? (:

      • Non ne ho la più pallida idea. Penso siano tante piccole cose messe assieme.. tra il poco tempo per me stessa, a commenti che arrivano come schiaffi,…

        • Se i commenti arrivano come schiaffi è perché a lanciarli sono persone a cui tieni. In questo caso… Mira bene tra le gambe e tira forte il calcio. Nessuno dovrebbe permettersi di abbattere una persona… Fatti sentire, sù sù

      • In sé non è una persona a cui tengo strettamente, ma si tratta di qualcuno che vedo forzatamente praticamente tutti i giorni (leggi coinquilino) e che quindi almeno un po’ mi conosce…

  • Sai che ti capisco benissimo? Succede sempre a me!
    Mi guardo allo specchio e odio il riflesso di una ragazza bruttissima, che odia se stessa, che non piace a nessuno… Quando mi fanno dei complimenti stento a crederci… Ho carenza di affetto :C

    • E’ una sensazione davvero brutta. Devo ammettere che per quanto mi riguarda vado a periodi. Ci sono i periodi neri, come questo, dove ho l’impressione che niente possa tirarmi su il morale, e altri momenti dove invece amo incondizionatamente me stessa e anche se mi insultassero per ore non riuscirebbero a farmi stare peggio.
      Tutti abbiamo dei lati positivi e negativi, siamo noi che decidiamo di concentrarci sugli uni o sugli altri. Sono convinta che tu sei una persona fantastica e bellissima, solo che probabilmente fatichi a vederlo. So che sembro un’impocrita a dirlo, dopo un post del genere.. Ma ne sono davvero convinta.
      Dovremmo entrambe fare uno sforzo per cercare di vedere il meglio di noi, e dare meno importanza alle cose negative..

      • Oh waw! Grazie mille!
        Io sono sempre stata una persona triste, forse perché sono un po’ particolare: mi piace leggere, il Giappone, pensare, riflettere, non sono una ragazza facile…quindi non ho mai avuto molti amici come gli altri.
        E’ ridicolo come le persone dicono che la bellezza è dentro di noi (e io ci credo perché una persona stupida non può essere bella) e poi non considerano le persone intelligenti. Mi vedo in giro persone allontanate per il loro aspetto fisico, mentre dentro sono d’oro…è vergognoso.

        • Questo, però, è un discorso più complesso. Ciò che sta dentro è fondamentale, ma sarebbe da ipocriti non ammettere che anche ciò che sta fuori ha la sua importanza. Il tutto sta, però, nel non confondere la forma con il contenuto. E questo è difficile, perché la società tende al superficiale, a ciò che è semplice e di più facile guadagno.
          Ma lasciarsi abbattere dalle opinioni altrui… No, questo no. Non dovremmo permettere a nessuno (noi stessi in primis) di farci sentire diversi o difettosi.
          Un abbraccio ad entrambe

          • Io sono fragile caratterialmente, e ormai si scelgono gli amici in base all’aspetto fisico…

          • Beh in tal caso… scusa ma che gente di merda frequenti?

          • Me lo chiedo anch’io.
            Da taanto tempo.

          • Magari è proprio la gente che frequenti che ti spienge ad essere fragile… Prova a conoscere un po’ di persone nuove. So che non è facilissimo, ma cambiare aria ogni tanto fa bene :)

          • Dove le posso conoscere?
            E’ questo il problema T.T :C
            L’avevo pensato anche io :)

      • Sono assolutamente d’accordo. Ci sono persone che magari sono bellissime esteriormente, ma poi sono assolutamente vuote dentro, superficiali.
        Certo, l’attrazione fisica ha la sua importanza, ma trovo che se una persona è bella dentro sia più importante e questo la fa diventare anche più bella fuori, agli occhi di chi conosce la sua essenza.

      • Grazie mille per le tue belle parole :)

  • Ma no, Ellie! Che cosa leggo!
    A parte che, sfido io, chi non si fa questi problemi? Chi si vede sempre bellissima e perfetta? E’ una cosa normalissima e, credo, puramente femminile. Tutte ci vediamo degli esseri bruttini e grezzi, prima o poi. Ne parlavo giusto ieri con il mio ammmore che è il mio migliore amico, che mi ha illuminata da una prospettiva maschile (almeno, “maschile” di un maschio di quelli giusti).
    Sfogati pure, siamo qui per te anche per questo, oltre che per leggere di quando sei felice e stai bene ;)
    Un abbraccio :)

    • Ti ringrazio, mi hai fatta sorridere :)
      Prima ne ho parlato anch’io con il mio ragazzo e ha cercato di tirarmi su il morale dicendomi che per lui sono bellissima… E so che dovrei farmelo bastare, perché infondo l’importante è che piaccia a lui. E se c’è quest’altra persona (anche di sesso maschile) che invece continua a farmi commenti sul quanto io “non sia figa”, so che non dovrei darci un peso. Ma non ci riesco, è più forte di me…

      • Sai cos’è? Che anche se ci dicono tutto il contrario, noi ci vediamo sempre coi nostri occhi, non con i loro. Io con lui mi trovo ad un tale livello di intimità (parlo di intimità intellettuale, in questo caso) che non credevo fosse possibile, e lui mi ha detto “perchè dopo tutti questi anni tu continui a comportarti come se fossi sicura di non piacermi per come sei? io non voglio che tu sia niente di più nè di meno di quello che sei”. Ovviamente dopo essere rimasta un po’ bloccata ho capito il senso di tutto ciò: è come dici tu, l’importante è piacere a lui, la bellezza (esteriore, ma anche interiore) è soggettiva, e al tuo ragazzo piaci così per come sei, si è innamorato di te, non di un’altra, e ama te nei tuoi momenti più belli come in quelli più brutti. E poi chi l’ha detto che dobbiamo essere fighe? Non è una cosa che riguarda te, perchè ti ho vista e non sei affatto brutta, ma considerate altre persone, anche se fosse, cosa ha in meno una persona non bella rispetto ad una bella?

      • Hai trovato un ragazzo d’oro!
        E hai assolutamente ragione in tutto quello che hai detto. Le persone che per me sono importanti mi ritengono anche importante, le altre che pensino quello che vogliono. Cercare di impressionare la gente richiede troppi sforzi inutili e si corre il rischio di diventare qualcuno che non si è..
        Devo fare pace con me stessa :)

      • Sì, è una meraviglia!
        Comunque il nostro problema più grande siamo noi stesse, non è fuori di noi.

      • Già, con uno sforzo qua e la possiamo farcela!

  • Ti capisco, purtroppo.
    Personalmente, mi sono convinta che è lo stress da esami. In parte credo sia anche vero, lo studio eccessivo e il nervosismo ad esso connesso mi fanno assumere un colorito giallognolo da malato in fin di vita che è proprio una meraviglia…
    E il tempo orribile ed opprimente non aiuta.
    Ma sono convinta che sia solo un brutto periodo e quindi la cosa bella è che passerà ;)

    • Sì, proabilmente è così. Il fatto di stare sempre chiusa in casa con la testa sui libri non aiuta molto… Per fortuna ancora pochi giorni e sarà tutto finito!

  • A parte che è la tua pagina, e puoi scrivere ciò che ti pare, ma poi non c’è nulla di strano o “cattivo” a sfogarsi! Quel che ti posso dire e di non fissare frasi fatte e che in fondo non hanno senso ( ci sarà sempre qualcuno più bello di noi) ma cerca di trovare la tua unicità, ti renderà 300 volte più bella di un bel vestito! Poi se vai a far shopping è pure una bella distrazione! ;) Un abbraccio!

    • Hai ragione. E normalmente sono la prima a dire che ognuno dovrebbe amarsi per quello che è senza comprararsi agli altri.. per quello poi quando ho queste crisi mi sento un po’ un ipocrita.. Del tipo “predica bene e razzola male”.
      Comunque oggi sto già un po’ meglio, sono un po’ più carica :) Grazie mille del sostegno Pier!

  • Elenie

    Credimi, pure le persone apparentemente più sicure nascondono grandi insicurezze… Non devi scusarti per questo, scrivere serve anche (e soprattutto) a rivelarsi, e se attraverso la scrittura non riuscissimo ad essere sincere, sarebbe davvero un peccato :)

    Ti scopro per caso e sono felice di seguirti!
    A presto,

    Elenie.

    • Grazie mille di essere passata e del bellissimo commento :) Hai ragione, la scrittura è un mezzo di espressione, quindi sarebbe peccato non approfittarne!
      Un abbraccio!

      • Figurati, è un piacere perdermi tra i tuoi pensieri! :)

  • é solo questione di tempo l’estate prima o poi arriva, e con le anche l’ottimismo! :)

    • Già, il sole non può nascondersi per sempre.. Sia quello che brilla nel cielo, sia quello dentro di noi :)

  • Pingback: La salita | Bon Budin()