Perché è bello avere le tette piccole

Premessa: Con questo post non intendo offendere nessuno, indipendentemente dalla taglia del vostro seno. Semplicemente, per molto tempo ho avuto un complesso causato dal mio seno semi-inesistente, che per fortuna sono riuscita a superare. Sia chiaro che non ho ASSOLUTAMENTE niente contro chi invece di seno ne ha un po’ di più (o tanto), anzi! Sono dell’idea che ognuno di noi è fatto in un certo modo, e dobbiamo impararci ad accettarci per quello che siamo. Siete tutte bellissime! Detto questo, vi lascio al post.

Ecco quattro fatti sul del mio corpo che non penso di avervi mai detto:

  1. Sono bassa;
  2. Le mie unghie crescono sempre troppo in fretta (e quelle degli alluci è da quando sono nata che si incarnano sempre, ouch);
  3. Devo spinzettarmi spessissimo le sopracciglia, perché di natura sono troppo folte;
  4. Ho le tette piccole.

Lo so, non vi interessa, ma mi andava di scriverlo. Che poi è tutta scena, perché in realtà voglio solo parlarvi del quinto punto e di conseguenza gli altri potevo benissimo decidere di evitarveli. Ma che ci posso fare? Oggi mi sento un pochettino sadica…

Sta di fatto che molte ragazze che come me hanno una prima scarsa si fanno mille paranoie a questo proposito. Ma perché, mi chiedo io? Avere le tette piccole è bello! O, se non altro, nel corso degli anni sono riuscita ad convincermene. Ecco perché:

Niente mal di schiena. Insomma, abbiamo meno peso da portarci dietro e i nostri possibili mal di schiena saranno comunque causati da altre ragioni, per le quali (in linea di massima) non dovremmo maledire il nostro corpo.

Gli umini ci guardano in faccia mentre ci parlano. Credo che non sopporterei che un ragazzo mi guardasse il petto mentre gli parlo. Mi innervosirei tantissimo e finirei per tirare schiaffi a destra e a manca. Cioè, dico sul serio, non so come farei! Odio quando parlo a qualcuno e mi sento ignorata. Poi… quelli che proprio sono in fissa con il nostro apparato da latte (??), al massimo danno una sbirciatina, si accorgono che non c’è niente da guardare e tornano a concentrarsi su di noi.

Si può conversarsare con gli uomini dell’argomento, senza sentirsi in imbarazzo. Sarà che io giro spesso con i maschietti e quindi sono abituata a sentire discorsi più o meno virili su “Quanto è figa questa” e “Che bel culo/tette/gambe/… ha quella“, ma mi capita appunto spesso di venire travolta in tali chiacchierate. Ora, se io fossi una tettona, penso che mi sentirei sempre in imbarazzo quando saltano fuori certi discorsi, anche perché spesso parlando di seni gli ometti si mettono a cercare proprio una di queste fatidiche tentazioni da rimirare. E se (come sopra) gli cade lo sguardo su di me, si ricordano che è meglio cercare altrove. E se proprio uno insiste, è facile uscirne con un “Non c’è niente da guardare“, per poi riderci su e sdrammatizzare.

– Nella botte piccola sta il vino buono. E noi ci vogliamo credere. Poi, qualcuno di mia conoscenza qui mi farebbe certamente notare che è anche vero che “nella botte grande ci sta più vino”, ma non è questo il punto, dico bene?

– Non avremo le tette cadenti quando non saremo più giovani. O almeno, così si spera. Se non altro, a mia mamma è andata così e ora le sue amiche tettone di un tempo la invidiano. Questo direi che mi lascia ben sperare.

Inoltre, ci sono un sacco di star holliwoodiane che sfoggiano un seno piccolissimo e sono comunque molto molto sexy. Keira Knightely, le gemelle Olsen, Cameron Diaz, Ellen Pompeo, Natalie Portman, Evan Rachel Wood, Sienna Miller e Kirsten Dunst solo per citarvi alcuni esempi. E che nessuno mi venga a dire che non sono bellissime!

Quindi, cheer up girls!

  • Ahahahah hai presente i 4 punti che hai scritto? Per quanto riguarda me sono tutti e 4 l’esatto contrario dei tuoi.
    Credo che non sia importante avere un seno grande o piccolo, l’importante è che sia proporzionato al resto del corpo. Io ad esempio sono alta 1,80 m e non sono di corporatura esile, quindi se avessi una prima la cosa sarebbe alquanto tragica, no?
    Comunque credo anche che gli stereotipi siano troppi, nel senso che se hai un seno grande non necessariamente un uomo mentre ti parla ti guarda lì, oppure non è vero il fatto del mal di schiena.
    E’ vero invece che per quanto riguarda lo sport è un po’ una rottura, ad esempio se corri fai un po’ fatica. Ma ci sono tante ottime vie d’uscita :)
    Bisogna essere sempre e comunque orgogliosi di quello che si ha.

    • Hai pienamente ragione. Infatti l’ho detto in modo un po’ ironico (anche se forse non si capisce). Come ho scritto, sono un po’ cose di cui mi sono auto-convinta nel periodo in cui il fatto di avere un seno piccolo mi causava un forte disagio. Dici benissimo, dobbiamo essere orgogliose di quello che abbiamo!

      • Sì, sì, si capiva benissimo che era ironico! Tranquilla!

        • Haha! Ok, per fortuna :D

  • Nella botte piccola sta il latte buono vorrai dire e.e
    Comunque questo post è troppo azzeccato, e il “non c’è NIENTE da guardare” potrebbe diventare il mio motto ;)

  • Mmmmmh allora.
    Io ho il seno grosso e ti do ragione sul fatto della schiena, che ogni tanto si sente e mi fa sentire una vecchia nonna con i reumatismi, ma alla fin fine ci sto bene con il seno grande, sempre sperando che non mi cada ò_ò

    • Ecco, fino a qualche anno fa (o forse solo qualche mese fa), ti avrei invidiata da morire! Ora invece penso che ognuno sta benissimo con il corpo che si trova, seno compreso, che sia grande o piccolo! :)

  • Pingback: Chiavi di ricerca #1 | Ellie Daily()

  • Marco

    C’è una protagonista di “G.T.O.”, anime fine anni ’90 che continua a dirsi, puntata su puntata, che è sfigata perchè sembra una “mucca da latte”…finchè il professore non pensa di aumentare la sua autostima…facendole fare un concorso da velina! :(
    Comunque non cambia tanto…quelle prime sono solo più vistose e più imbarazzanti.Ognuno poi si fissa con il fisico che crede, che corrisponde alla testa che lo eccita meglio.

  • Marco

    PS I porno sono porno. Lì l’esagerazione paga sempre (ma finito il filmino…)

  • Ila

    Io sono d’accordo con tutto quello che hai detto.
    Ho diciassette anni e il mio seno è enorme, chi mi vede dice che ho una quinta (di torace avrei una terza ma è la coppa il problema…). Sono bassa anch’io e ho il seno grosso già dall’età di dieci anni e per sette anni mi sono odiata, ancora continuo a odiarmi e schifarmi, non posso farci niente, le altre ragazze mi chiamano scema, dicono che mi invidiano e vorrebbero essere formose come me, io dico che sono tutte brave a parlare così, devono però mettersi un attimo nei miei panni.
    Posso confermare tutto quello che hai detto: i ragazzi pensano solo al seno, sono sette anni che mi fanno notare quanto sono formosa; quando parli con loro il loro sguardo cade lì; ci sono problemi alla schiena (quando ero piccola avevo la cifosi, ora ho scogliosi e cifosi), è orribile. Inoltre faccio fatica a trovare reggiseni e costumi della mia taglia, devo spendere sempre dalle cento euro in su per trovarne uno nei negozi di sanità (e a volte neanche vanno bene alcuni…). E’ orribile.
    Ho problemi nell’abbracciare le persone (anche se questo è solo un mio problema mentale), specialmente i ragazzi perché penso che nella loro testolina si godranno il mio petto contro il loro e faranno pensieri poco casti, non è bello vivere con certi pensieri.
    Per questo l’anno prossimo mi farò l’operazione al seno, per ridurlo. Non ci saranno più dolori alla schiena, potrò abbracciare normalmente le persone, potrò andare in un qualsiasi negozio e prendere reggiseni e costumi senza problemi e senza spendere più di cento euro ogni volta, potrò dormire anche col reggiseno senza sentire che il seno fuoriesce dalla coppa.
    Le ragazze col seno piccolo sono le migliori, la verità è che io invidio loro. Loro devono provare a mettersi un po’ nei panni di chi ce l’ha grosso, ci sono un sacco di problemi fisici. Non è per criticare, ma il problema dell’avere il seno piccolo è solo una cosa di bellezza, perché il seno piccolo non comporta disagi fisici, e nel caso portasse realmente dei problemi, sarebbero solo mentali, quindi è solo una cosa psicologica, una cosa estetica. Il seno grosso è tremendo per ogni cosa.
    Voi siete fortunate, ragazze. Non dovete odiarvi, perché non è nient’altro che una cosa estetica (avrà il suo peso, certo, ma almeno fisicamente -o ai vostri portafogli- non causa problemi).
    Detto questo me ne vado, spero di aver aperto gli occhi a chi intende modificarsi o chessò io.
    Un bacione a tutte, e comunque sono del parere che siete tutte splendide così come siete :)
    Ciao!

    • Ciao, ti ringrazio per il tuo prezioso commento. Il post voleva essere soprattutto ironico, in quanto conosco varie ragazze che si lamentano per il loro seno scarso e trovo la cosa ridicola. Una mia vecchia amica aveva come te avuto vari problemi (soprattutto alla schiena), il che mi aveva fatto apprezzare ancora di più il fatto di essere quasi piatta. Quando ho scritto questo post la mia idea era di far rendere conto a chi come me non si ritrova con un seno neanche lontamente abbondante, che forse lamentarsi di questo non ha proprio un vero e proprio senso. Spero davvero di non averti offesa o ferita in qualche modo e ti ringrazio ancora per aver condiviso la tua storia. Spero che con il tuo futuro intervento riuscirai a risolvere i tuoi problemi. Ti tengoi pugni!

      • Anonymous

        No, non mi hai offesa né nulla del genere, tranquilla! Mentre leggevo però sognavo di trovarmi nella vostra situazione, siete fortunate così come siete, davvero!
        Grazie mille, spero vada tutto bene! Sono prontissima a tutto da ben sette anni…
        Se ci sarà ancora questo post vi farò sapere, ahah!
        Un bacio!

  • Ilaria

    No, non mi hai offesa né nulla del genere, tranquilla! Ma mente leggevo sognavo di trovarmi nella vostra situazione perché siete davvero fortunate!
    Grazie mille, spero vada tutto bene, sono prontissima a tutto da ben sette anni…!
    Se questo post ci sarà ancora, vi farò sapere come va, ahah!
    Un bacione!

    • Ti faccio ancora tanti auguri, allora! Il post ci sarà ancora, se avrai voglia di condividere la tua esperienza!

  • Quanto hai ragione! Ultimamente ho preso qualche chiletto e il seno è aumentato di una taglia! Ho mal di schiena, non mi vanno più i reggiseni, mi stanno strette tutte le giacche che ho… una rottura immane! W LE TETTE PICCOLE!

    • Ecco, se io prendo un po’ di peso mi va ovunque meno che sulle tette. Comunque sì, danno sicuramente meno problemi..

  • :D mi metto a dieta ora! ahaha è veramente una palla!

    • Non so se sarei mai capace di mettermi a dieta, quindi ti ammiro!!

      • ma nemmeno io!!! Solo che devo, sto un po’ eagerando col cibo e mi muovo poco! uffff

        • Il movimento sento che manca anche a me, ma sono troppo pigra..

          • io devo farlo per forza, altrimenti se non sfogo la mia ansia e la mia agitazione, poi va a finire che mi vengono le paranoie e sclero in qualche modo :D la mia psicologa mi ha detto che ho troppa energia mentale, ma stando sempre seduta per studiare, non riesco a sfogarla e cosi poi mi viene l’ansia e mi agito! Ora che è autunno, però, posso fare tante passeggiate in mezzo alle foglie che cadono!

          • Di passeggiate ne faccio diverse anch’io :) Almeno quello.. hehe!

          • passo svelto, passo svelto! :D

          • Haha! No, spesso se passeggio senza una meta sono abbastanza lenta, e ne approfitto per fare un po’ di foto..

          • :) una volta la mia amica stava con un tipo fissato a fare foto, noi camminavamo e lui, poverino, si perdeva sempre, perché si fermava ogni tre secondi a scattare! ahahah

          • Ok, a quel punto arrivo solo quando sono in vacanza e fotografo da turista :p

          • :)

  • Bello questo post! Obiettivamente penso che una donna sia bella o brutta a prescindere dal seno, non ho mai pensato fosse una variante determinante…in ogni caso l’importante è piacersi!

    • Sono d’accordo! La bellezza non dovrebbe assolutamente essere determinata da dettagli di questo genere. Il post in effetti voleva essere a sfondo sarcastico, anche pensando a tutte le volte che delle persone mi hanno presa in giro per la (non) grandezza del mio seno sperando in un qualche modo di offendermi :P

  • Capricorn

    Tanto comunque io non riesco a guardarle in faccia le donne, tette o non tette. Ho paura che si sentano troppo osservate da me che sono brutto, quindi guardo altrove.

    • Credimi, alla maggior parte delle donne fa piacere essere osservate. Magari non in modo troppo ossessivo, ma qualche sguardo da “hey, i’m checking you out!” direi che va benissimo. In ogni caso, sono sicura che in realtà non sei così brutto come dici di essere :) Forza e coraggio, prova ad uscire un pochettino dal tuo guscio e vedrai che le cose andranno meglio (e parlo per esperienza, nonstante a volte ho ancora delle grosse ricadute di autostima..)