Dita incrociate

L’ho trovato. E’ perfetto. Lo voglio. Deve essere mio.

Di cosa sto parlando? Del mio futuro appartamento! Beh, forse è presto per dirlo, perché ora come ora le mie future coinquiline ed io siamo in concorrenza con altri due sconosciuti, e chi dei due avrà l’appartamento lo sapremo probabilmente solo fra due settimane. Penso che terrò le dita incrociate 24 su 24 da ora, finché non saprò qualcosa in più.

Dovreste vederlo, l’appartamento. Dire che è stupendo è poco! Non è particolarmente grande o lussuoso, ma appena ci metti piede di da una bellissima sensazione di vita e calore che ti capisci subito che questo è posto che potrei chiamare “casa”. Casa mia. Solo all’idea salto di gioia.

Si trova in una zona piuttosto tranquilla di Friborgo. Non è troppo vicino al centro o alla stazione, ma c’è la fermata del bus proprio sotto casa e in 10/15 minuti arrivi praticamente ovunque. Ci sono tre stanze, una cucina e un bagno rifatti da poco. Visto che saremo in tre, non ci sarà un salotto, ma le tre camere sono tutte talmente belle grandi che le si può addobbare a mo’ di monolocale. Una è leggermente più piccola, ma comunque molto spaziosa.

Inizialmente pensavo che se fossi andata a vivere con qualcuno sarebbero stati dei maschietti, perché di regola mi trovo meglio con loro, soprattutto a lungo termine. Ma queste due ragazze (con una ho un’amica in comune, che guarda caso è proprio la Timida della quale vi avevo parlato in precedenza, mentre l’altra è amica della prima) penso che potrei trovarmi davvero bene. Sono molto semplici, almeno a primo impatto, e non mi sembrano per niente false. Sono di quelle che preferiscono dirti le cose in faccia, col rischio di ferirti, che parlarti dietro le spalle. E questo è un grande punto a loro favore, visto che anch’io sono dell’idea che se ci sono problemi è meglio dirseli in faccia e parlarne, piuttosto che nasconderli e peggiorare la situazione. In particolare vivendo insieme credo davvero che una buona comunicazione sia la cosa più importante per far funzionare le cose.

Non vedo l’ora di fare il trasloco, anche se comunque per quello dovrò aspettare agosto. Arredare un posto tutto mio (okay, solo una camera sarà davvero tutta mia, ma è un inizio). Il Moroso mi ha già offerto il suo aiuto per quando si tratterà di montare i mobili, e gli ho già proposto un week end dove potremo anche cominciare a inaugurare i bar della zona. Non vedo l’ora!

Tenetemi i pugni, mi raccomando!

  • Incrocio l’incrociabile anch’ioooo e facci sapere :)

    • Grazie! Vi farò sicuramente sapere qualcosa!! :D Probabilmente però non sarà prima di due settimane…
      Grazie per essere passata :)

  • Ma qualche fotina? :p

    • Eeeh.. per ora no, perché al momento ci vivono altre tre ragazze e mi sentirei un po’ invadente a postare foto dell’appartamento finché è ancora loro. Se tutto va a buon fine, magari qualche fotina arriverà :)

      • Pensavo fosse sfitto!

        • No no… Anche perché Friborgo è una città universitaria, quindi ci sono molti alloggi per studenti e appartamenti usati soprattutto da studenti. Quindi solitamente in questo periodo, chi a settembre se ne andrà comincia a cercare dei subentranti per il proprio appartamento.. :p

  • Speriamo bene! Incrocio il blog