Come superare l’ansia pre-esami

Forse arrivo un po’ tardi con questo post, visto che ormai la sessione di esami è alle porte. Ma non è mai troppo tardi per qualche consiglio, dico bene?

L’ansia pre-esami è un problema comunque a molti studenti. Purtroppo non esiste una formula magica per farla scomparire, ma ci sono alcune piccole cose che possono aiutarci a non sclerare di brutto mantenere la calma.

Prendersi cura di sé è sempre una buona abitudine. Spesso nel periodo che precede gli esami siamo così concentrati a studiare che ci dimentichiamo del nostro corpo. Sono la prima che, quando devo restare tutto il giorno in casa a ripassare le materie d’esame, preferisco essere comoda: training o pigiama. Insomma, mica dobbiamo fare una sfilata! Questo però non significa che dobbiamo trascurarci. Una doccia o un bel bagno caldo possono aiutarci a rigenerare le energie e a ripartire più carichi di prima.

Come sapete sono un’amante del tè caldo, e personalmente nei periodi di stress tendo a berne più del solito. Il tè verde in particolare regala ottimi benefici per la salute, quindi due tazze al giorno possono davvero aiutare quando non abbiamo troppo tempo per preoccuparci del nostro spirito.

Organizzare il tempo aiuta a non impazzire. Piuttosto che studiare per 5 ore filate, col rischio poi di non ricordare più niente, preferisco programmare alcune piccole pause, ogni circa 2-3 ore di studio (o quando semplicemente sento che è giunto il momento di respirare). Questo mi aiuta a staccare un attimo e di conseguenza a lasciar riposare la mente per un po’. Fate qualche attività che vi renda di buon umore o che vi rilassi, come guardare una puntata del vostro telefilm preferito, leggere gli ultimi post dei blog seguite, cercare immagini di gufi su Google, leggere un libro e chi più ne ha più ne metta.

Uscite di casa. L’aria fresca gioverà ai vostri neuroni sotto pressione. Una bella passeggiata o, perché no, una mini sessione di shopping potrebbero aiutarci a farci sentire coccolati e più a contatto con noi stessi.

Quando l’ansia è troppa e state andando nel pallone, fermatevi. Fate un bel respiro e ricordatevi che ce la potete fare. Ce la possiamo fare. Magari non saremo perfetti durante l’esame, ma chi lo è? E se anche dovesse andarci male, un modo per recuperare lo troveremo. La vita è fatta di sfide: affrontiamole con coraggio!

  • Bel post :) Io faccio palestra per scaricare l’ansia, altrimenti esplodo

    • Fai bene! Non sono mai andata in palestra… ma settimana prossima scaricherò tutta l’ansia accumulata andando a fare un po’ di snowboard hehe

  • Marco

    Thè, sicuramente. Io sto iniziando ad apprezzare quello nero, coi chiodi di garofano dentro. Potente ma meno stressante del caffè

    • Il tè nero io lo adoro col latte :) Ma l’ultima volta con due tazze non sono riuscita a dormire…