So that’s why you shouldn’t procrastinate

Sono un disastro. Un grande disastro. Vi avevo promesso la mia presenza, invece sono spartita di nuovo. No, ok. In realtà sono sempre rimasta qui, ma trascurando il mio povero blog. Il lavoro scritto di pedagogia mi ha preso molto tempo: ho passato le mie ultime giornate incollata davanti allo schermo del mio fedele MacBook a rileggere articoli, cercare ricerce e informazioni utili, scrivere e riscrivere le stesse frasi mille volte. Insomma, non ne potevo più. Ma… ho finito! Proprio oggi, poco meno di un’ora fa. Non mi sembra vero! A una settimana dalla consegna, sono riuscita a mettere il punto finale nel mio lavoro. E devo dirlo, se invece di panicare mi fossi data più da fare, avrei finito anche prima.

Me lo dico tutte le volte, ma a quanto pare non sono ancora in grado di ascoltare i miei stessi consigli. Basta procrastinare! Purtroppo ho l’impressione che certe cose riesco a farle solo sotto stress. Beh, spero che migliorerò. Forse. Vedremo…

So that’s why you shouldn’t procrastinate

I feel so bad right now. Last time I wrote something on this blog I said I was going to be more present, but I actually disappeared one again. I thought that the writing of my paper (which I had to do for university) wouldn’t take me so much time. Or, at least, I thought that I’d still had the energy to post more on the blog. But I spent all last days in front of my MacBook screen reading articles and writing, that at the end of the day, all I wanted was to turn it off.

Anyway, today I actually finished the paper and I still can’t believe it! I should learn from my mistakes: less procrastination, more work! But it seems that sometimes I can produce something only when I’m under pressure. I hate it, but I hope I will improve in that.. Even if I’ve been like this for years, and everytime I tell myself the same things.  Maybe next time I will actually learn to put myself into work a little before…

A new passion | Crochet

A new passion crochet woolA new passion crochet wool

Camera: Canon Powershot G16
Editor: Afterlight
© photography by indiellie.com

A few weeks ago I buy myself some wool because I wanted to try and make a cute beanie. While I was having a little break from studying, I begin to crochet and in no time it became a pleasent hobby. I like it so much that yesterday, after finishing the first beanie, I went back to the store and buy some new wool.

I already started a new beanie and I want to keep going on so that I will have a bunch of them when the winter comes. If everything goes as I planned, I’d like to sell them, maybe also on Etsy (about that, I have a little project that I will reveal in a while). We’ll see how things go.

If you want to try out this amazing hobby, I suggest you this two videos:

The second one in particulary is really easy if it’s your first time with crochet.

Maybe I will try to make this one as well. I just have to say, this is just so much fun for me and I’m really enjoying it!

A new passion | Crochet

A new passion crochet wool A new passion crochet wool

Camera: Canon Powershot G16
Editor: Afterlight
© photography by indiellie.com

Qualche settimana fa mi ero comprata un gomitolo di lana e avevo deciso di provare a fare un bel berretto. Nei momenti in cui mi concedevo qualche pausetta dallo studio, ho cominciato a sferruzzare con l’uncinetto e in pochissimo tempo è diventato un piacevole passatempo. Tanto che ieri, dopo aver finito il primo berretto, sono andata a fare rifornimenti.

Ho già cominciato a creare un nuovo berretto e ho intenzione di continuare così in modo da averne un po’ entro l’inverno. Se tutto va bene, non mi dispiacerebbe riuscire poi a venderli, magari anche su Etsy (su questo fronte ho in serbo un progetto che però aspetto ancora a rivelarvi). Vedremo come vanno le cose.

Se anche voi volete inoltrarvi in questo rilassante hobby, vi consiglio questi due video:

Il secondo in particolare è davvero facilissimo se vi state avvicinando al mondo dell’uncinetto.

Prossimamente forse proverò a fare anche questo. Insomma, sta diventando una vera e propria mania!

Credi di avermi messa a fuoco?

La carissima Valentina di Alius et Idem mi ha nominata per il premio “Credi di avermi messa a fuoco?”. Come Valentina ha spiegato molto bene nel suo blog, si tratta di “una catena da mandare avanti e consiste nel mettere il logo del premio nel post, elencare dieci cose su di sé sfidando i lettori a indovinare quali sono vere e quali sono false, e nominare altri dieci blogger che dovranno andare avanti”. Un’idea che a me piace moltissimo!

Quindi ecco subito le 10 affermazioni:

  1. Ogni tanto mi capita di mettermi a cantare per strada.
  2. I miei piedi sono enormi e faccio fatica a trovare delle scarpe adatte.
  3. Ho un’ossessione per le sopracciglia.
  4. Da piccola tutte le mie amiche adoravano Nala, mentre io ero gelosa di lei perché da grande volevo sposare Simba.
  5. Da piccola mangiavo tantissimo.
  6. Mi piacerebbe riuscire ad andare sullo skateboard, ma non ne sono capace.
  7. Mi sono dovuta operare al polso a causa di una caduta con lo snowboard.
  8. C’è stato un periodo da piccola in cui volevo indossare solo vestiti rosa.
  9. I cani mi fanno paura.
  10. Vorrei essere più alta.

Fatemi sapere nei commenti cosa pensate sia vero e falso. Pubblicherò le soluzioni nei prossimi giorni.

Ora dovrei nominare altri blog, ma trovo che questo premio sia davvero divertente, quindi nomino tutti voi che state leggendo!

separatore

Valentina from Alius et Idem nominated me for the “Do you think you got me on focus?” price. The idea is to say 10 things about you and to defy your readers to guess which of them are true and which are false. I really like this idea!

So, here’s the 10 facts about me:

  1. Sometimes I start to sing on the street.
  2. My feet are too big and I struggle to find shoes that fits.
  3. I’m obsessed with eye brows.
  4. When I was little, all of my girl friends used to adore Nala. Instead, I was jelous of her because I wanted to marry Simba when I grew up.
  5. When I was a child I used to eat a lot.
  6. I wish to be able to skateboard, but I’m not.
  7. I had a surgery on my wrist after I broke it while I was snowboarding.
  8. There was a time when I was little where I only wanted to wear pink clothes.
  9. Dogs scares me.
  10. I wish I was more tall.

Let me know in the comments what do you think is true and false. I will publish the solutions in the next days.

I should nominate some blogs to do the same, but I think this is just too fun so I want to nominate everyone who reads this!!

Liebster Award

Qualche giorno fa, la dolcissima Laura di Simply Easy Living, mi ha nominata per Liebster Award. Se non conoscete ancora il suo blog, vi consiglio di correre a leggerlo!
Tempo fa ero già stata nominata per un Libester Award, ma visto che le domande sono sempre diverse, ho deciso di rispondere anche a quelle proposte da Laura.
Le regole le conoscete già: le persone nominate dovranno rispondere alle 11 domande proposte dalla sottoscritta, creare altre 11 domande e nominare 11 blog. Come al solito ci tengo a precisare che le persone che nominerò alla fine del post non devono sentirsi in dovere di rispondere. Ovviamente sarò più che felice di leggere le risposte di chi invece lo farà!

separatore

  1. What’s your favorite food? I probably couldn’t live without pop-corn and chocolate.
  2. Do you have a hidden talent? Sometimes I can make myself cry fake tears just by pretending I’m sad.
  3. What is your favorite day of the week? When I was a kid I used to say that tuesday was my favorite day, but without any real reason. Now I’m pretty sure that saturday is just the best day.
  4. What is your favorite T.V series? There are a lot of TV shows that I really liked watching. I think that probably Skins and Friends are my favorites of all time. But I also really like Game of Thrones, Supernatural and The Big Bang Theory.
  5. What do you do to relax? Depending on my mood and on the weather, I go for a walk with my camera, or I stay in, turn the music on and read.
  6. What is your usual bed time? I have some truble falling asleep before midnight, except when I’m really tired.
  7. What’s your favorite sandwich? Why? Does Kebab count a sandwich? I just love everything about it!
  8. Do you enjoy cooking? I hate cooking for myself, but I don’t mind cooking for other people. Unfortunatly I have to say that I’m not good at cooking.
  9. Do you sing in the shower? Do you mean if I shower while I sing? Yes, I do. I sing most of the time!
  10. What’s your favorite color? Why? I love green and bordeaux, but I don’t know why.
  11. What would you do with your hair if you had to change it ? I’d love to have them more wavy or even curly, but I guess that it will just be a dream…

separatore

Ed ecco le mie domande:

  1. Che cosa significa il tuo blog per te?
  2. Quante persone che conosci “dal vivo” sono a conoscenza del tuo blog?
  3. Che tipo di blog preferisci leggere?
  4. Che tipo di post ti piace scrivere maggiormente?
  5. Qual’è il tuo cartone Diseny preferito e perchè?
  6. Che genere di musica ascolti?
  7. Quale potrebbe essere il tuo lavoro ideale?
  8. Pensi mai al futuro?
  9. Come ti vedi tra 10 anni?
  10. Se tu potessi cambiare una cosa di te, quale sarebbe?
  11. Quale super potere ti piacerebbe avere?

E finalmente, le nomine:

  1. Jemma in words
  2. Alius et Idem
  3. Laura Jane Atelier
  4. Novellette
  5. TealinHeels
  6. Down but not out.
  7. Your Shopping Friend
  8. Mechanical Rose
  9. Cellar Door
  10. Antonella
  11. Le idee della Vale

Going for a walk

going for a walk 1 going for a walk 2 going for a walk 3 going for a walk 4 going for a walk 5 going for a walk 6 going for a walk 7going for a walk 8going for a walk 10going for a walk 9

Camera: Canon Powershot G16
Editor: After Light for iPhone
© by indiellie.com

A volte c’è bisogno di staccarsi un attimo dal mondo e una passeggiata tranquilla non troppo vicino alla citta è proprio quello che ci vuole. Un bel respiro profondo, macchina fotografica e una persona molto speciale al proprio fianco: cosa potrei chiedere di più?

separatore

Sometimes I just need a break from the world, and a little walk not too close to the city is just what I need. A good deep breath, a camera and that special someone by my side: how could I ask for more?

L’intruso

A volte succede che, in un attacco di crisi-da-studio, apri Photo Booth con l’idea di fare qualche foto stupida per scaricare la tensione. Succede anche che alcune persone (o forse solo una in particolare) prendono l’occasione per mettersi in mezzo e tirarti su il morale…

separatore

Sometimes it happens that while you’re having a little study-crisis moment, you open Photo Booth with the idea of taking a few stupid pictures. It also happens that some people (or maybe just one person in particular) take the occasion to put themselves in the middle and cheer you up… l'intruso1

l'intruso2

l'intruso3

l'intruso6

l'intruso4

l'intruso5

 

Motivazioni per studiare

Motivazioni per studiare

Nella fretta di scrivere il post di ieri, mi sono dimenticata di ringraziare la carissima Viola di Opinionista per caso, che mi ha premiata nel post “Mi piace la musica”. Sono davvero onorata di tutti questi premi! E’ sempre un vero piacere riceverli. Avendo già risposto allo stesso premio qui, ho deciso di non rispondere nuovamente alle domande. Grazie ancora carissima Viola!

In questi giorni sto realizzando sempre più concretamente che di cose da studiare ne ho davvero molte. Quest’anno non posso proprio permettermi di aspettare all’ultimo per cominciare a studiare, quindi mi sono messa finalmente all’opera – anche se ammetto di fare un po’ di fatica a concentrarmi.

Quando si tratta di motivazione per studiare, ho spesso bisogno di un piccolo incentivo. Sono quindi andata a comprarmi un bel nuovo quaderno e qualche materialuccio ovvero:

  • Una penna stilografica con una grafica da bimbi
  • Un pennarello viola-rosa per i titoli e le cose importanti
  • Un evidenziatore rosa cancellabile (oh yeah) della Frixion
  • Un nuovo tubetto di colla Pritt che probabilmente avevo già in casa

Quindi sì, studiare è noioso. Ma almeno posso usare le mie inutilissime cose nuove. Evviva evviva!

E voi, come vi motivate per studiare?

The Very Inspiring Blogger Award

La dolcissima Namida di Hospital for souls mi ha assegnato il The Very Inspiring Blogger Award. So che molti di voi reputano questi premi un po’ noiosi, ma io personalmente li adoro! Infondo, si tratta di un post già pronto da pubblicare, e in questo periodo mi fa proprio comodo!

Il premio consiste nell’elencare 7 fatti su sè stessi e nominare altri 15 blog (!!). Quindi, cominciamo!

One. Mi è venuta la voglia di farmi un secondo tatuaggio, e forse non dovrei ancora dirlo ma… Beh, non riesco a pensare a molto altro al momento.

Two. La mia camera è strapiena di oggetti disposti in un caos impressionante. Mi riprometto di ordinare il tutto e di vendere il vendibile e buttare il buttabile (what did I just say?), ma per ora le cose sembrano solo aumentare. Aiuto!

Three. La mia gatta è bellissima e coccolosa e le voglio un gran bene. Purtroppo è anhce piuttosto vecchia e non so quanto resisterà ancora. La cosa mi rende triste, anche perché non riesco ad immaginarmi la mia casa senza un gatto e i miei non ne vogliono sapere di prendere un nuovo micino.

Four. Oggi mi sono comprata una penna stilografica carinissima e un po’ da bambini. Spero che mi motiverà nello studio.

Five. Ho spesso la sensazione di non essere all’altezza di chi mi sta intorno e ho la costante paura che prima o poi le persone che amo si allontanino da me accorgendosi che non valgo quanto loro.

Six. Sto riguardando Supernatural con Stitch, ma costantemente mi addormento prima della fine della puntata.

Seven. Vorrei tanto avere il tempo di scrivere un libro. Non so su cosa, ma mi manca tanto inventare storie, ambientazioni e personaggi.

Ebbene, ora dovrei nominare altri 15 blog, ma sono davvero tanti. Quindi mi limito a nominarne alcuni, ma chiunque volesse autonominarsi, può farlo senza problemi!