Buoni propositi per il 2014

Ci siamo, un altro anno è passato e siamo piombati nel 2014. Ricordo come da piccola la mezzanotte del 31 dicembre mi riempiva di eccitazione, che si sfogava nel momento in cui con un fiammifero accendevamo la piccola bombetta piena di cianfrusaglie inutili che si spargevano in tutta la casa.

Negli ultimi anni la sera dell’ultimo dell’anno mi ha sempre portato un po’ di sfortuna. Tra noie, litigi e solitudine, mi ero ormai rassegnata al fatto che avrei sempre avuto dei brutti Capodanni. E invece no, quest’anno mi sono dovuta ricredere! Sì, avete capito bene, quest’anno mi sono divertita!! Insomma… YAY!

Sono felice, dopo tanti anni, finalmente posso tornare a dire di aver cominciato il nuovo anno con il sorriso! E forse proprio per questo, per una volta mi son detta che fare una breve lista dei buoni propositi, pur sapendo che probabilmente finirò per non rispettarli, non può far male. Quindi ecco a voi i miei buoni propositi per il 2014:

  • Trovare più tempo per leggere. Nonostante sia riuscita a leggere qualcosina durante l’anno, non sono ancora soddisfatta. Posso fare di meglio!
  • Fare più fotografie. Lo dico spesso, lo so. Mi prefisso di fare delle passeggiate fotografiche, ma poi finisce che ho sempre qualcosa da studiare e continuo a rimandare. Da domani, cercherò di non uscire più senza macchina fotografica.
  • Trattare il mio corpo con più rispetto. Sento di non fare abbastanza attività fisica: sono troppo pigra, e questo deve cambiare. Inoltre, vorrei cercare di diminuire il mio consumo di bevande alcoliche.. il mio fegato di certo ringrazierà (non pensiate che adesso beva in modo esagerato, ma voglio semplicemente cercare di non strafare alle feste).
  • Non studiare tutto all’ultimo momento. Lo devo dire, in questo sono già migliorata. Ma a volte mi capita di concentrarmi solo su una materia e lasciare indietro le altre, per poi doverle recuperare di corsa. Voglio imparare a farmi delle tabelle di marcia, ma soprattutto voglio imparare a seguirle.
  • Farmi meno paranoie. Questo forse è il punto più importante. Mi capita ancora troppo spesso di chiudermi nel mio mondo e di farmi mille filmini mentali, che poi hanno un’influenza negativa sulla mia autostima. Devo accettare il fatto che sono quella che sono, e che se agli altri non va bene sono affari loro.

Ecco fatto. Vedremo se riuscirò a fare qualche miglioramento. E voi, quali sono i vostri buoni propositi per il nuovo anno?

BUON ANNO A TUTTI!

  • Io non fo mai buoni propositi, mi sono accorto che non servono (personalmente parlando) a nulla.. l’unica cosa che mi impongo di avere è la buona volontà =)
    Tanti auguri per i tuoi che sono ottimi! Buon inizio 2014!

    • E’ da anni che non facevo una lista, perché di solito mi ponevo obiettivi poco realizzabili (anche se nel profondo sto ancora sognando di vincere un Oscar). Per una volta ho deciso di riprovarci. Non me li appenderò in camera cercando di spuntare la lista, e non penso nemmeno che a dicembre tornerò a rileggerli per vedere se ho raggiunto qualcosa o meno. Ma esplicitarle mi ha fatto rendere conto di cosa avrei bisogno davvero… Anche se alla fine quello che conta davvero è, come dici tu, la buona volontà! Speriamo bene :)
      Buon anno!!

  • Io non mi pongo buoni propositi, comunque buon anno anche a te :)

    • Probabilmente fai bene :) E’ da tempo che non me li facevo più nemmeno io, ma per una volta ci ho riprovato, anche se non penso che li riguarderò mai… Grazie mille!

  • A Capodanno bisogna stare bene e saper divertirsi!
    Ti appoggio tutti i propositi, in special modo il primo!
    Tanti auguri!

    • La voglia di divertirsi c’era sempre, ma negli anni passati la sfiga mi aveva rincorso per rovinarmi in un modo o nell’altro la serata. Ma a quanto pare la “maledizione” è finita!! :D
      Spero davvero di riuscire a trovare più tempo per leggere…. a volte vorrei tornare indietro ai tempi delle elementari o delle medie, dove non avevo ancora da studiare e potevo dedicare tutto o quasi il mio tempo libero alla lettura.

      • Il tempo per leggere c’è sempre :)
        Bisogna solo decidere di dedicarne a scapito di altre passioni!

      • Il problema è che spesso non è a scapito di altre passioni, ma dello studio. E dopo ore passate in aula studio su libri e riassunti, nonostante la voglia di arrivare a casa e aprire quel libro che da troppo tempo sta prendendo polvere sul comodino, gli occhi chiedono pietà e si finisce per dedicare quel poco tempo libero ad altro (leggi: a dormire).

  • Gianluca

    Ciao casualmente sono capitato in questo sito e lo trovo interessante ragio per cui mi piacerebbe rimanere informato su cio’ k vi viene scritto Grazie.

    • Ciao Gianluca, mi fa piacere che il blog sia di tuo gradimento :) In alto, nella colonna di destra, c’è una piccola sezione intitolata “Segui il blog via mail”: se vuoi, inserendo il tuo indirizzo, riceverai una mail ogni volta che pubblicherò un nuovo post.
      Grazie ancora e buon anno!

  • Il mio buon proposito, che forse non è un proposito, ma una necessità: capire cosa fare da grande. :) Mi auguro di capirlo, quest’anno.
    Buon 2014, Ellie! E complimenti, questo blog sta crescendo!

    • Spero che tu riesca a scoprirlo :) Mi raccomando, insegui le tue passioni!!
      Grazie mille per i complimenti, detto da te è veramente un onore!!

  • karina890

    Non ne faccio di buoni propositi perché so che non li manterrei. Però leggendo i tuoi be’…quanto ti capisco! -.-
    Buon Anno ;)

    • Una volta ogni tanto ci possono anche stare.. poi rispettarli è un’altra storia :p
      Grazie, buon anno anche a te!

  • Marco

    Sto giro capodanno triste, anche per colpa del mio atteggiamento comunque: è dura scegliere se andare avanti col sorriso e passare sopra a brutti segnali per poi rischiare di essere deluso oppure partire pieno di cautele e paranoie per evitare guai che…grazie a questa stessa impostazione finiscono per materializzarsi e per metà per colpa tua! In ogni caso quest’anno mi fa sentire vecchio: c’è la crisi, ci sono sfide enormi e grandi cambiamenti, altro che il sorrisone fiducioso e l’entusiasmo d’anticipo di quando, mi ricordo, festeggiavo il 2000 da ragazzetto. Mi sembra ancora ieri e ne è passata di acqua sotto i ponti:la tecnologia un po’ ci ha aiutato ma ci ha anche ipnotizzato e tradito, l’euro è stata una fregatura a scoppio ritardato e gli amici di allora sono ricontattabili ma in ordine sparso, in una sorta di diaspora. Se non altro non so cosa fare in questo 2014…ma so cosa evitare (e in ogni caso devo iniziare a godere di giornate piene: basta alzarsi dal letto a ore indecenti!). Propositi meglio non farne, quando ne faccio sono più dei desiderata e poi quel che si ha si ha.
    PS Sicuro, se non vai bene agli altri è un problema loro….ma se ti fanno una testa quadra diventa un problema tuo (a meno che uno non dica “Tiziocaio proprio non lo voglio vedere” che sarà da orso ma a volte ci sta)
    PPS: Il tuo fegato ringrazia

    • Non cercare di evitare appositamente i guai.. fai quello che ti rende felice, rischia e affronta le difficoltà! :) Spero che questo 2014 riuscirà a dimostrasi pieno di grandi occasioni e positività!

      • Marco

        Un conto è non nascondersi ma un altro è buttarsi. E non ci si può permettere sempre di farlo di questi tempi. Anche calcolare i rischi è un modo di affrontare le difficoltà (e appunto non parlo della testa sotto la sabbia). In realtà penso che non ci sia un modo giusto di procedere. Se poi si dà retta ai soliti che se ne vengono fuori a cose fatte per dirti che loro lo sapevano e tu non sei stato abbastanza attento e pessimista (o l’esatto contrario!) diventa tragicomico. La cosa migliore è fare ciò che si sente di poter fare

  • Tanti auguri per un nuovo buon anno!
    Ti attendo sempre sulle mie pagine.
    Un sorriso.
    ^__^

    • Grazie mille, tanti auguri anche a te!